Spezza la catena! Il testo della colonna sonora di One Billion Rising

Il One Billion Rising è la più grande azione di massa per porre fine alla violenza contro le donne. La campagna, lanciata da Eva Ensler (drammaturga, giornalista e poetessa americana) il giorno di San Valentino 2012, è iniziata come un invito all’azione sulla base di una statistica impressionante: 1 donna su 3, nel corso della sua vita, subisce violenza. Con una popolazione mondiale di 7 miliardi, questo vuol dire che più di un miliardo di donne e ragazze conoscono o conosceranno la violenza.
Dal 2012, quindi, il 14 febbraio (o nei giorni prossimi a questa data), le persone in tutto il mondo si riuniscono per esprimere la loro indignazione ballando, ribellandosi e chiedendo la fine della violenza sulle donne.
Il One Billion Rising è un flash mob che vede le persone ballare sulla colonna sonora “Break the chain” di cui riportiamo la traduzione e il testo originale.
SPEZZA LA CATENA
Parole di Tena Clark
Musica di Tena Clark/Tim Heintz

Sollevo le braccia al cielo
Prego in ginocchio
Non ho più paura
Io attraverserò quella soglia
Cammina, danza, sollevati
Cammina, danza, sollevati

Posso vedere un mondo dove tutte viviamo
sicure e libere da ogni oppressione
Non più stupro, o incesto, o abuso
Le donne non sono proprietà
Tu non mi hai mai posseduta, neppure sai chi sono
Io non sono invisibile, sono semplicemente meravigliosa
Sento il mio cuore prendere la corsa per la prima volta
Mi sento viva, mi sento straordinaria

Danzo perchè amo
Danzo perché sogno
Danzo perchè non ne posso più
Danzo per arrestare le grida
Danzo per rompere le regole
Danzo per fermare il dolore
Danzo per rovesciare tutto sottosopra
E’ ora di spezzare la catena, oh sì
Spezzare la catena

Danza, sollevati
Danza, sollevati

Nel mezzo di questa follia, noi ci ergeremo
Io so che c’è un mondo migliore
Prendi per mano le tue sorelle e i tuoi fratelli
Cerca di raggiungere ogni donna e ogni bambina
Questo è il mio corpo, il mio corpo è sacro
Basta scuse, basta abusi
Noi siamo madri, noi siamo maestre,
Noi siamo bellissime, bellissime creature

Danzo perché amo
Danzo perché sogno
Danzo perché non ne posso più
Danzo per arrestare le grida
Danzo per rompere le regole
Danzo per fermare il dolore
Danzo per rovesciare tutto sottosopra
E’ ora di spezzare la catena, oh sì
Spezzare la catena

Danza, sollevati
Danza, sollevati

Sorella, non mi aiuterai? Sorella, non ti solleverai? (x4)
Danza, sollevati
Danza, sollevati
Questo è il mio corpo, il mio corpo è sacro
Basta scuse, basta abusi
Noi siamo madri, noi siamo maestre,
Noi siamo bellissime, bellissime creature

Danzo perché amo
Danzo perché sogno
Danzo perché non ne posso più
Danzo per arrestare le grida
Danzo per rompere le regole
Danzo per fermare il dolore
Danzo per rovesciare tutto sottosopra

E’ ora di spezzare la catena, oh sì
Spezzare la catena
Spezzare la catena
—————————————————————————————————-
BREAK THE CHAIN
Lyrics by Tena Clark
Music by Tena Clark/Tim Heintz

I raise my arms to the sky
On my knees I pray
I’m not afraid anymore
I will walk through that door
Walk, dance, rise
Walk, dance, rise
I can see a world where we all live
Safe and free from all oppression
No more rape or incest, or abuse
Women are not a possession
You’ve never owned me, don’t even know me I’m not invisible, I’m simply wonderful I feel my heart for the first time racing I feel alive, I feel so amazing
I dance cause I love
Dance cause I dream
Dance cause I’ve had enough
Dance to stop the screams
Dance to break the rules
Dance to stop the pain
Dance to turn it upside down
Its time to break the chain, oh yeah
Break the Chain
Dance, rise
Dance, rise
In the middle of this madness, we will stand I know there is a better world Take your sisters & your brothers by the hand Reach out to every woman & girl
This is my body, my body’s holy
No more excuses, no more abuses
We are mothers, we are teachers,
We are beautiful, beautiful creatures
I dance cause I love
Dance cause I dream
Dance cause I’ve had enough
Dance to stop the screams
Dance to break the rules
Dance to stop the pain
Dance to turn it upside down
It’s time to break the chain, oh yeah
Break the Chain, oh yeah
Break the Chain
Dance Break Inst.
Dance, rise
Dance, rise
Sister won’t you help me, sister won’t you rise x4
Dance, rise
Dance, rise
Sister won’t you help me, sister won’t you rise x4
This is my body, my body’s holy
No more excuses, no more abuses
We are mothers, we are teachers,
We are beautiful, beautiful creatures
I dance cause I love
Dance cause I dream
Dance cause I’ve had enough
Dance to stop the screams
Dance to break the rules
Dance to stop the pain
Dance to turn it upside down
Its time to break the chain, oh yeah
Break the Chain, oh yeah
Break the Chain
(Repeat chorus)

 

One Billion Rising – Facciamo le prove!

OBRnero

 

Sabato 13 febbraio, alle 11, in piazza Gavazzi, balliamo insieme contro la violenza sulle donne.

Balleremo sulla colonna sonora dell’evento “Break the chain”  e su una coreografia molto semplice studiata dall’ASD Ginnastica Cernuschese che è possibile imparare o tramite un video (disponibile per chi fosse interessato) o partecipando alle prove che stiamo organizzando.

Queste le date e i luoghi cernuschesi disponibili per le prove:
venerdì 29 gennaio e venerdì 5 febbraio ore 17.00 – Saloncino Scuola Primaria Don Milani (solo per genitori delle bambine e dei bambini frequentanti l’Istituto Comprensivo Don Milani nei vari plessi) – Per questo spazio si ringrazia il Comitato Genitori del Secondo Circolo e la sua presidente Stefania Luciani
domenica 31 gennaio, ore 17.00 – Residenza privata (confermare la presenza via mail a: clioassociazione@gmail.com)
domenica 7 febbraio, dalle ore 17 alle 19 e mercoledì 10 febbraio, dalle ore 18 alle 20– Enjoy Sport , via Buonarroti 44

Il flash mob è organizzato in collaborazione con: ASD Ginnastica Cernuschese, Gruppo UDI ‘Donnedioggi’- Cernusco e Martesana, Comitato Genitori Secondo Circolo, In Martesana, Enjoy Sport e Associazione Domnia (Cinisello).
Le associazioni e le realtà che volessero prendere parte a questa iniziativa possono contattare l’associazione. Più siamo, più il nostro ballo contro la violenza avrà valore.

LocandinaOBR

One Billion Rising a Cernusco – 13 febbraio

 

untitled

Sabato 13 febbraio 2016 , per la prima volta fa tappa a Cernusco, il flash mob One Billion Rising (OBR), l’evento che coinvolge le donne di tutto il mondo contro la violenza, giunto alla sua quarta edizione.
Promotrici e organizzatrici dell’evento sono le socie fondatrici dell’associazione C.L.I.O – Cultura, Libri, Idee, Opportunità.
Tutte le donne sono invitate a ballare, sabato 13 febbraio, in piazza Gavazzi, ore 11.00, su una coreografia ispirata a quella ufficiale del One Billion Rising, insieme a istruttrici e allieve dell’A.S.D. Ginnastica Cernuschese. Tutte le associazioni sono invitate a partecipare.
Prima di ballare insieme, ascolteremo la testimonianza di Roberta Quintavalle, socia fondatrice di C.L.I.O, che racconterà la sua esperienza di vittima di stalking. La sua forza nell’affrontare questo difficile momento della sua vita potrà essere di esempio per altre donne che stanno vivendo situazioni analoghe.
Nei prossimi giorni sarà disponibile un video, realizzato dalla Ginnastica Cernuschese, per imparare la coreografia. Le socie di C.L.I.O sono disponibili a organizzare gruppi di persone per provare insieme la coreografia.
Le persone interessate possono chiedere ulteriori informazioni a clioassociazione@gmail.com

 

One Billion Rising (short film)

Il video di Break the chain

Le parole di Break the chain