BUON NATALE!

Clio augura a tutte e tutti un meraviglioso Natale e un sereno 2017 e ricorda il Premio Nazionale di Narrativa “Donna ieri, donna oggi, donna musa” che si chiuderà il 31 gennaio 2017. Tutti i dettagli qui

Clio informa, inoltre, che è già possibile tesserarsi per il 2017 con un semplice clic sul sito www.clioassociazion.it: sulla destra dell’home page è possibile pagare on line la quota annuale di € 10.00. Quest’anno, per le tesserate e i tesserati, sono disponibili sconti in diversi negozi. Controllate gli esercizi convenzionati nello schema CLIOCONVENZIONI.

AUGURI!!!

 

DONNA IERI, DONNA OGGI, DONNA MUSA, Premio Nazionale di Narrativa

Al via la prima edizione del premio nazionale di narrativa

Donna ieri, donna oggi, donna musa

In palio la pubblicazione del romanzo da parte di Fefè Editore – Roma

L’Associazione Culturale CLIO, Cultura, Libri, Idee, Opportunità lancia la prima edizione del Premio Nazionale di Narrativa “DONNA IERI, DONNA OGGI, DONNA MUSA”. Il concorso è riservato ad autrici e autori, esordienti e noti, di qualsiasi nazionalità, che presentino un romanzo breve scritto in lingua italiana il quale sviluppi tematiche femminili e mette in palio la pubblicazione e l’inserimento a catalogo a cura dell’editore nazionale Fefè – Roma.

Le opere concorrenti devono rispettare una lunghezza di 140.000/150.000 battute, spazi inclusi, e devono essere rigorosamente inedite.

“Il nostro Premio si differenzia dai numerosi concorsi esistenti perché offre la possibilità di vincere una pubblicazione vera, da parte di un editore serio (io personalmente l’ho già sperimentato con successo) il quale includerà il libro nel proprio catalogo; quindi chi vince può, anzi, deve considerarsi uno scrittore vero, scelto da una giuria autorevole. E questa è un’occasione rara, direi”, spiega Loredana Limone, scrittrice, socia onoraria di CLIO, che scriverà anche la prefazione del romanzo vincitore.

“L’associazione lavora sul ruolo della donna, sul contrasto alla violenza di genere, sull’empowerment femminile necessario a superare le discriminazioni di cui, ancora oggi, siamo vittime. Crediamo però nella grande capacità delle donne di riprendere le redini della propria vita magari anche attraverso la scrittura e quindi la condivisione– spiega la presidente di Clio, Paola Malcangio.

La Giuria sarà composta da Paola Malcangio, presidente C.L.I.O.; Leonardo de Sanctis, editore; Laura Bonalumi, scrittrice; Lello Gurrado, scrittore; Monica Autunno, giornalista.

Scarica il bando

bando-concorso